Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Valenza, Petryshak e Macaluso vincono "Crescendo"

PDFStampaE-mail

premi2017bis

E' questo il risultato della finalissima di "Crescendo", il concorso per la ricerca di giovani talenti musicali indetto dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana e organizzato da Cinzia Orabona. "Crescendo, insieme all'Orchestra Giovanile Siciliana e al Coro di voci bianche, si conferma come una grande opportunità data ai giovani musicisti per rivelare il proprio talento" – dice il sovrintendente della Fondazione, Giorgio Pace. La finalissima è stata trasmessa in diretta streaming su www.palermo.repubblica.it

Palermo, 12 luglio 2017 - Va in archivio la quarta edizione di "Crescendo". Il titolo va a Luca Valenza (marimba), Anastasiya Petryshak (violino), Rosamaria Macaluso (pianoforte). Riccardo Porrovecchio (violino) è risultato il più votato dal pubblico mentre il premio della Stampa è stato assegnato a Luca Valenza (marimba). Vincono le masterclass messe in palio dal Campus Musicale Lunigiana: Riccardo Porrovecchio (violino) e Angelo Gala (pianoforte). E' questo il risultato della finalissima di "Crescendo", il concorso per la ricerca di giovani talenti musicali indetto dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana e organizzato da Cinzia Orabona. Ma tutti gli altri giovani finalisti hanno rivelato notevoli doti: Emanuele Barillaro (chitarra), Alessandro Laura (sax), Cecilia Merli (violino), Sabrina e Simona Palazzolo (arpa), Riccardo Rollo (euphonium). Hanno consegnato i premi due grandi amanti della musica: Costanza Tasca di Camporeale (Presidente degli Amici del Teatro Massimo) e Salvatore Cusimano (Direttore sede regionale Rai). Della Commissione artistica hanno fatto parte, altresì, Giulio Plotino (violinista e direttore del Campus Musicale Lunigiana), Gregorio Bertolino (pianista e recentemente nominato Diretttore del Conservatorio di Musica V. Bellini di Palermo), Ottavio Marino (direttore d'orchestra).

"Crescendo, insieme all'Orchestra Giovanile Siciliana e al Coro di voci bianche, si conferma come una grande opportunità data ai giovani musicisti per rivelare il proprio talento – dice il sovrintendente della Fondazione, Giorgio Pace. - I vincitori, come previsto dal regolamento, saranno protagonisti di un concerto l'anno prossimo con l'Orchestra Sinfonica Siciliana. E' un punto di forza di cui andiamo particolarmente orgogliosi: l'Orchestra diventa occasione e palestra di continuo miglioramento".

L'Ufficio stampa

(Mario Pintagro)

 

Biografie dei tre vincitori

macaluso bisRosamaria Macaluso (pianoforte) ha 14 anni e vive a Racalmuto (AG). Ha iniziato lo studio del pianoforte all'età di 6 anni, sotto la guida del Maestro Ignazio Michele Cuffaro. Dal 2011 studia sotto la guida del Maestro Donatella Sollima al Conservatorio Vincenzo Bellini e nel 2013 è stata premiata all'Ibla International Competition come artista eccezionale e miglior giovane talento,ed è stata invitata a esibirsi alla Carnegie Hall di New York. Ha partecipato a svariati concorsi nazionali ed internazionali classificandosi sempre ai primi posti. Nel 2012 è stata ammessa al progetto specialistico per giovani talenti GMC -Giovani Musicisti del Conservatorio. Nello stesso anno ha preso parte al concerto di apertura del 40° congresso europeo dei conservatori AEC. Recentemente ha partecipato alle MasterClass internazionali di perfezionamento di Irina Plotnikova,di Anna Kravtchenko e di Giuseppe Andaloro. Nel 2014 ha eseguito il concerto k.39 di W.A.Mozart con l'OSS, diretta da Hobart Earle. Nel 2015 dopo aver conosciuto Caterina Isaia un'altra ragazzina dalle doti molto spiccate in ambito musicale,formano un duo da camera - pianoforte e violoncello- e subito mostrano la loro bravura esibendosi per la stagione concertistica 2015 dell'Associazione Filarmonica Eliodoro Sollima presso l'Oratorio della Carità di San Pietro ai Crociferi in Palermo e Mozart Boys&Girls di Rovereto. Continua ad esibirsi per varie città italiane, e registra un brano per RAI2 Rai Parlamento presso "Casa Mozart" di Rovereto. E' socia di Mozart Boys & Girls.

Nel 2016 a soli 13 anni partecipa al concorso per pianisti Steinway Klavierspiel-Wettbewerb arrivando fino alla fase finale delle audizioni ed addirittura aggiudicandosi il 3° premio nella categoria fino a 16 anni. Nel novembre 2016 partecipa al concorso per giovani musicisti dedicato a Claudio Abbado,e nella serata finale tenutasi nella sala ONU del teatro Massimo di Palermo su 10 giovanissimi talenti si aggiudica il 1° premio assoluto.

 

petryshak bisAnastasiya Petryshak (violino) nasce in Ucraina nel 1994. Già all'età di 8 anni inizia ad esibirsi in pubblico, vincendo numerosi concorsi d'importanza nazionale e internazionale. Nel 2005 si trasferisce in Italia per proseguire gli studi che la portano, all'età di 15 anni, ad essere ammessa al corso di alto perfezionamento di violino tenuto dal M° Salvatore Accardo alla Accademia Walter Stauffer di Cremona e alla Accademia Chigiana di Siena, nelle quali si sta tuttora perfezionando. A 17 anni si diploma con il massimo dei voti e lode con menzione d'onore al Conservatorio Arrigo Boito Parma. Nel 2015 ottiene la laurea specialistica ad indirizzo interpretativo del Corso di Alta Formazione Artistica e Musicale con il massimo dei voti e lode con menzione d'onore, Istituto Superiore di Studi Musicali "Claudio Monteverdi" - Cremona, con il M° Laura Gorna. Successivamente viene ammessa alla prestigiosa Accademia ZHdK di Zurigo nel "Master Specialized Music Performance - Solist" con il M° Rudolf Koelman. Contemporaneamente agli studi accademici si perfeziona con Boris Belkin, Z. Brohn, P. Amoyal, F. Ayo. Vincitrice assoluta in numerosi concorsi nazionali ed internazionali tra i quali nel 2012 vince la XVI Rassegna Musicale "Migliori Diplomati dei Conservatori e degli Istituti Musicali d'Italia 2011" di Castrocaro Terme. Nel 2013 si esibisce al Le Pavillon Metropolitan Park di New York in rappresentanza dell'eccellenza degli istituti italiani di musica. Ha tenuto numerosi concerti-recital in alcuni fra i più importanti teatri e sale da concerto d'Italia. Ha partecipato a numerosi documentari e programmi televisivi nazionali e internazionali, citiamo Che tempo che fa, il Festival di Sanremo "60' Minutes" della CBS USA, EBS international, documentari sulla vita di Paganini, Stradivari, o riguardanti lo strumento del violino in sé stesso e il ruolo del solista. Dal 2010 collabora regolarmente con Andrea Bocelli affiancandolo in numerosi concerti con grande successo di pubblico e di critica. Suona in formazione cameristica con la Orchestra da Camera Italiana. Collabora con la Fondazione Stradivari di Cremona, suonando regolarmente tutti gli strumenti della collezione. Nel 2015 viene scelta per far parte del progetto ideato e voluto da Papa Francesco e dal Pontificio consiglio per la famiglia "Il Grande Mistero", per celebrare la giornata mondiale della famiglia con una serie di concerti nelle cattedrali più importanti del mondo. Le prime tappe sono state a Barcellona presso la suggestiva Basilica "Sagrada Familia", Cracovia nel Santuario di Giovanni Paolo II e Budapest nella Basilica di Santo Stefano. Nell'ottobre 2016, in via eccezionale e con l'autorizzazione del MiBACT e del Comune di Genova, si è esibita al Teatro Carlo Felice con il celebre violino "Il Cannone" appartenuto a Niccolò Paganini.

 

valenzabisLuca Valenza (marimba) nasce nel maggio 1994 a Roma, da una famiglia di artisti, e già dai primi anni muove i suoi passi verso la musica, avvicinandosi alla batteria, strumento del padre. Vive a Pantelleria, dove riceve una buona istruzione musicale presso una scuola locale. Nel 2007 decide di iscriversi al Conservatorio Di Musica A Scontrino. Sotto la guida del M° Fulvia Ricevuto, riceve una formazione solistica in musica contemporanea su strumenti come la marimba e il vibrafono. Sarà poi sotto la guida del M° Andrea Muratore (da cui è seguito tutt'oggi) ad ampliare ed affinare il repertorio classico e sinfonico. Approfondisce la propria passione per la musica etnica ed in particolare afro-cubana, oggi allievo del percussionista Giovanni Imparato. Le Congas sono il suo strumento principale. Si esibisce infatti in numerose occasioni come "Conguero" eseguendo "Overture Cubana" di G. Gershwin, ai Timbales in "West Side Story" di Bernstein. Collabora in qualità di singolo/orchestrale con: Michael Erren, Peter Tilling, Ilya Rashkovskiy, Monika Leskovar, Pietro Ballo, Nunzio Ortolano e altri. Componente dell'ensemble Atelier du Piano & Percussions con e del trio di percussioni PAT - Percussive Art Trio con cui vince molti concorsi nazionali e si esibisce in numerose occasioni presso le città più importanti della sicilia e componente attivo dell'ensemble di percussioni del conservatorio stesso. Percussionista presso l'orchestra de l'Ente Luglio Musicale Trapanese e dell'Ottoni Day con il M° Nunzio Ortolano e percussionista presso l'orchestra del conservatorio A. Scontrino di Trapani. Percussionista (Congas) per "West Side Story" con l'Orchestra Sinfonica Siciliana diretta da Alberto Maniaci presso il Teatro Garibaldi di Palermo. Vincitore del primo premio alla III edizione del concorso F. Braschi, primo premio XIX edizione del Concorso Nazionale Benedetto Albanese, primo premio V edizione del Concorso Nazionale Eliodoro Sollima, primo premio XVI edizione del Concorso Musicale Nazionale Placido Mandanici, primo premio XIX edizione del Concorso Nazionale Città Di Palermo. Nell'aprile 2016 consegue il Diploma di Laurea in Strumenti a Percussione con 10/10 e Lode presso il Conservatorio A. Scontrino di Trapani. Compositore, cantante, chitarrista, pianista e attore, vanta molte apparizioni nella scena rock-pop trapanese. Dall'estate 2014 si esibisce in performances contemporaneo-psichedeliche a Pantelleria in collaborazione con l'artista Clara Greco, prende parte a numerose pièces teatrali e musical: è protagonista nel musical "Disney Time Again", co-protagonista ne "Il silenzio e lo sguardo" di E. De Martino, protagonista in "Aladdin – il musical" di cui è anche regista. E' percussionista ufficiale per Pantelleria a Expo 2015 Milano.

 


I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visualizza la nostra privacy policy cliccando qui.

Accetto i cookies da questo sito.