Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Da Musorgskij a Čajkovskij, musica sotto gli alberi secolari

PDFPrintE-mail

orto2

All'Orto botanico, sabato 7 ottobre, alle 18,30, terzo e ultimo concerto dell'Orchestra Sinfonica Siciliana con ingresso gratuito per scoprire la bellezza della capitale europea del verde subtropicale. L'Orchestra sarà diretta da Evgeny Bushkov; tromba solista: Salvatore Magazzù. Visita guidata (ingresso di 3 euro) con il Curatore dell'Orto, il botanico Manlio Speciale.

Palermo, 5 ottobre 2017 - Terzo e ultimo concerto dell'Orchestra Sinfonica Siciliana all'Orto botanico con ingresso gratuito secondo il programma Foss d'Estate-Patto per il Sud, patrocinato dal Comune di Palermo e varato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, d'intesa con il Sistema museale d'ateneo. Sabato 7 ottobre alle ore 18.30, appuntamento con la musica di Musorgskij, Čajkovskij e Arutiunian, con ingresso gratuito. E' prevista alle 17,30 una visita speciale all'Orto, condotta dal curatore, il botanico Manlio Speciale, con ingresso a pagamento (3 euro).

L'Orchestra sarà diretta da Evgeny Bushkov; tromba solista: Salvatore Magazzù. Questo il programma del concerto del 7 ottobre:Modest Petrovič Musorgskij, Una notte sul monte Calvo; Alexander Grigori Arutiunian, Concerto per tromba; Pëtr Il'ič Čajkovskij, La bella addormentata, suite dal balletto.

L'Orto Botanico dell'Università di Palermo è una tra le più importanti istituzioni accademiche italiane. Considerato un enorme museo all'aperto, vanta oltre duecento anni di attività che gli hanno consentito anche lo studio e la diffusione, in Sicilia, in Europa e in tutto il bacino del Mediterraneo, di innumerevoli specie vegetali, molte originarie delle regioni tropicali e subtropicali. La peculiarità di questo Orto è, oggi, rappresentata dalla grande ricchezza di specie ospitate che ne fanno un luogo ricchissimo di espressioni di flore diverse. Fa parte del Centro Servizi Sistema Museale dell'Ateneo palermitano.Dell'Orto botanico fanno parte diverse strutture tra cui le cui raccolte ammontano a circa 400.000 exsiccata, collezionati a partire dal XVIII secolo e provenienti per lo più dalla Sicilia e dall'intera area mediterranea. Questa collezione - in gran parte composta da briofite, alghe, funghi e specie vascolari - supporta il lavoro di un grande numero di studiosi e rappresenta uno strumento fondamentale per la ricerca nel campo della sistematica, dell'ecologia, della fitogeografia e dell'evoluzione. Questo sito fornisce l'accesso ai dati dell'Erbario e alle immagini dei singoli exsiccata. Il database online è, oggi, ancora in fase di sviluppo sebbene circa 90.000 campioni sono già consultabili online.

L'Ufficio stampa 

(Mario Pintagro)

 

Note biografiche

Evgeny Bushkov, direttore

1evbushkov-minUna delle bacchette più interessanti degli ultimi tempi, Evgeny Bushkov si è imposto all'attenzione del mondo musicale innanzitutto come incredibile violinista, vincitore di quattro tra i maggiori concorsi violinistici al mondo - Wieniawski (1986), Queen Elizabeth (1989), Tchaikovsky (1990), ed il primo Henryk Szeryng Foundation Award (1992). Evgeny Bushkov trasferisce con naturalezza tutta la straordinaria esperienza esecutiva e l'impeccabile gusto artistico nella sua direzione d'orchestra. Il debutto di Bushkov come direttore è avvenuto nel 1999 in Francia con la Festival Orchestra dell'International Festival di Luxeuil.

Dal 2002 al 2009, Evgeny Bushkov ha ricoperto l'incarico di Direttore della State Symphony Orchestra "Novaya Rossiya" (Yury Bashmet direttore artistico). Nel 2003 Bushkov ha fondato le "Educational Concert Series for children" che hanno incontrato un immediato successo sperimendando programmazioni uniche ed innovative, culminate nella direzione delle prime russe delle due opere per bambini di G. C. Menotti e D. Krivitsky.

Nel 2010 Evgeny Bushkov ha diretto la Novosibirsk Symphony Orchestra nella prima della Symphony No 1 di John Corigliano avvenuta in Russia; è stato in tour in Germania dirigendo la Chamber Orchestra of Kazakhstan in un concerto tenutosi al Berlin Philharmonic Hall; ha diretto la Symphony Orchestra "Metropolitana" a Lisbona; ha partecipato al Festival Pianistico Internazionale di Almaty dirigendo la State Symphony Orchestra of Kazakhstan (GASO) ed ha continuato a ricoprire il ruolo di direttore ufficiale del Concorso Pianistico "Vera Lothar-Schevchenko" di Novosibirsk. Per le celebrazioni del 65° anniversario del Giorno della Vittoria sul nazismo, Bushkov è stato invitato a dirigere "The Leningrad", la sinfonia di Schostakovich, a Milano con l'Orchestra Sinfonica di Milano "G.Verdi". L'Orquesta Sinfonica de Venezuela ha reinvitato il maestro in occasione dell'80° anniversario della sua fondazione.

Evgeny Bushkov è direttore artistico e direttore principale della Belorus State Academic Symphony Orchestra (la precedente Minsk Chamber Ochestra). Continua a presentare numerose prime mondiali e nazionali e a collaborare con solisti di fama internazionale. Dopo la loro recente collaborazione, il leggendario pianista Paul Badura-Skoda ha scritto: "Evgeny Bushkov è uno dei migliori direttori con cui ho suonato nell'ultimo decennio".

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visualizza la nostra privacy policy cliccando qui.

Accetto i cookies da questo sito.