Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

I film più belli, le musiche più belle

PDFStampaE-mail

starwars

E.T. L'extraterrestre, Agente 007, Jurassik Park, Indiana Jones, Star Wars. Sono questi i film da cui sono tratte le musiche più belle proposte domenica 26 novembre (ore 18), lunedì 27 e martedì 28 novembre (9,30 e 11,30 scuole) al Politeama Garibaldi dall'Orchestra Giovanile Siciliana diretta da Riccardo Scilipoti

Palermo, 24 novembre 2017 - E' un viaggio musicale nel cinema più bello e intrigante degli ultimi trent'anni quello proposto dall'Orchestra Giovanile Siciliana a partire da domenica 26 novembre, alle 18, al Politeama, con repliche lunedì e martedì per le scuole, alle 9,30 e alle 11,30. L'Orchestra Giovanile Siciliana diretta da Riccardo Scilipoti, proporrà un viaggio sonoro e visivo con le colonne sonore dai film più popolari di fantascienza e d'avventura accompagnate dalle proiezioni a cura degli allievi del Corso di scenografia dell'Accademia di Belle Arti coordinati da Antonella Conte e Veronica Randazzo. Ecco il programma: John Williams, Adventures On Earth, da E.T. L'extraterrestre; Autori vari, Themes From 007 (arrangiamenti Calvin Custer); John Williams, Jurassik Park, Indiana Jones, Star Wars.

Biglietti domenica 26 novembre: 12 euro; rid 20% riservata agli abbonati 10 euro; riduzione 50% bambini e ragazzi fino a 14 anni 6 euro. Biglietti scuole: 3 euro per alunno.

Info: Botteghino de Politeama Garibaldi - 0916072532/533 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aperta dal lunedì al sabato dalle ore 9:30 alle ore 16:30 (domenica 9:30/13:30) e nelle giornate di spettacolo, un'ora e mezza prima dell'inizio dell'evento.

L'Ufficio Stampa

Mario Pintagro

Note biografiche

Riccardo Scilipoti, direttore

scilipoti che dirigeDiplomato in pianoforte, composizione ed in direzione d'orchestra presso il Conservatorio "Vincenzo Bellini" di Palermo, nel marzo 2013 ha conseguito la laurea in Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo (DAMS) presso l'Università di Bologna. Ha frequentato i corsi di perfezionamento pianistici tenuti da Lya de Barberiis e quelli in direzione d'orchestra tenuti da Michele Carulli, Piero Bellugi ed Ennio Nicotra.

Nel 1996 si è esibito nell'ambito della rassegna "Nuove Carriere", organizzata dal Cidim/Unisco (Roma), eseguendo, con l'Orchestra Sinfonica Siciliana, il concerto n°1 per pianoforte e orchestra di Ludwig van Beethoven. In seguito ha svolto intensa attività cameristica collaborando con l'Ensemble Soni Ventorum e con il violoncellista e compositore Giovanni Sollima, esibendosi negli Stati Uniti, in Canada, Polonia e presso alcune fra le più importanti istituzioni musicali italiane: la Fondazione Teatro Massimo di Palermo, l'Associazione Siciliana Amici della Musica, l'Associazione Musicale Etnea di Catania, il Ravenna Festival, il Teatro Regio di Torino ed il Teatro San Carlo di Napoli. Inoltre ha collaborato con la RAI-Radio Televisione Italiana, la Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, con il Teatro Biondo-Stabile di Palermo, l'Ente Luglio Musicale Trapanese e l'Orchestra Sinfonica di Roma, la Società del quartetto di Vicenza, il Festspielhaus di Bregenz, l'NCPA (National Center of Performing Arts) di Pechino e l'Amalfi Coast Music Festival.

E' vincitore di numerosi premi in importanti competizioni internazionali pianistiche; è stato inoltre finalista alla V edizione del concorso internazionale per direttori d'opera "L.Mancinelli" di Orvieto.

Ha tenuto recital solistici presso gli Istituti Italiani di Cultura di Praga, Colonia e Copenaghen e, in collaborazione con l'Ensemble Soni Ventorum, dei concerti di musica da camera presso gli Istituti Italiani di Cultura di Wolfsburg e Colonia e presso le sedi della Società "Dante Alighieri" di Lubecca e Kiel (Germania). Ha diretto l'Orchestra Sinfonica Siciliana nell'ambito della 53ª settimana di musica sacra di Monreale e numerosi altri concerti. E' pianista d'orchestra e responsabile dell'attività artistica dell'Orchestra Giovanile Siciliana.

 

Orchestra Giovanile Siciliana

orchestra giovanile sicilianajpgNel 2016 è nata l'Orchestra Giovanile Siciliana: un progetto ambizioso che scaturisce dalla missione della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana di realizzare progetti artistici ed educativi con particolare attenzione alle generazioni più giovani, in sinergia con le istituzioni formative della Sicilia e con lo scopo di creare una rete diffusa attraverso il coinvolgimento dei Conservatori e dei Licei Musicali dell'Isola. Un progetto educativo di formazione e produzione artistica che riunisce oltre cento giovani musicisti provenienti da tutta la Regione ed uno strumento innovativo con cui costruire il loro futuro nella propria terra sempre "fertile" di nuovi talenti.

La musica è arte ma anche aggregazione giovanile intorno ad emozioni e suggestioni che solo il suo potere sa evocare. Ecco perché l'Orchestra Giovanile Siciliana non rappresenta solo uno strumento di diffusione della pratica musicale ma promuove l'interazione tra i giovani, offendo nuove opportunità di incontro per "far musica insieme". Il passato glorioso dell'Orchestra Sinfonica Siciliana è il fondamento di iniziative che puntano all'eccellenza, partendo proprio dai giovani e l'Orchestra Giovanile Siciliana rappresenta una vera grande opportunità per i suoi musicisti di poterti esprimere in futuro nelle più importanti orchestre del mondo.

L'Orchestra Giovanile Siciliana, composta da oltre 100 strumentisti tra i 15 e i 23 anni, ha debuttato con grande successo al Politeama Garibaldi nel Concerto di Natale del 18 dicembre 2016. Successivamente, un quartetto composto dai suoi migliori componenti ha eseguito Le magie della realtà di Eliodoro Sollima. Nel 2017 ha eseguito le opere La Maschera di Virginio Zoccatelli, La Dirindina di Alessandro Scarlatti e Il Maestro di scuola di Georg Philip Telemann nonché Scene da Pollicino di Hans Werner Henze, e In the wood di Riccardo Scilipoti. Il 23 maggio 2017 ha eseguito, in diretta RAI 1, La vita è bella di Nicola Piovani, con la direzione dello stesso Piovani, in occasione del 25° anniversario della strage di Capaci e si è esibita nell'ambito della stagione estiva della Fondazione in piazza Ruggiero Settimo, al Teatro di Verdura con i Tinturia e a Pozzallo per la 17ma edizione del Trofeo del Mare.

 

Note informative sui brani in programma

John Williams

ADVENTURES ON EARTH da E.T. L'EXTRATERRESTRE

E.T. l'extraterrestre é un film di fantascienza del 1982 diretto da Steven Spielberg che divenne un grande successo al botteghino, sorpassando, all'epoca, Guerre stellari come film che ha incassato di più nella storia del cinema. La colonna sonora del film è stata composta da John Williams, collaboratore abituale di Spielberg. Per il musicista scrivere la musica della pellicola fu difficile in quanto dovette comporre commenti musicali per scene che non poteva vedere o di cui visionava la versione provvisoria senza effetti speciali o suoni. Inoltre, dovette creare una composizione che rendesse simpatico un essere all'apparenza brutto come il piccolo extraterrestre. Williams ebbe diverse difficoltà nel far aderire la musica alla lunga sequenza finale ma Spielberg permise al compositore di scriverla come meglio credeva. In seguito rimontò le scene, in modo che combaciassero con la musica. Per il suo lavoro su E.T. l'extra-terrestre, Williams vinse il suo quarto Oscar.

 

Autori vari

THEMES FROM OO7

(arrangiamenti Calvin Custer)

James Bond è il protagonista di una serie di romanzi dello scrittore britannico Ian Flemming. Il personaggio di Bond con numero identificativo 007, sigla in cui il doppio zero indica che ha licenza di uccidere, è un raffinato agente segreto del controspionaggio inglese, divenuto particolarmente famoso grazie a una serie di film realizzati a partire dagli anni sessanta sotto la supervisione di Albert Broccoli e Harry Saltzman. Calvin Custer, musicista prolifico soprattutto nell'ambito degli arrangiamenti per orchestra, compose un medley, dedicato alle musiche di alcuni film che avevano come protagonista James Bond, denominato Themes from 007 in cui figurano gli arrangiamenti del Dr. No di Monty Norman, Solo per i tuoi occhi di Bill Conti, Live and let die di Paul McCartney e Goldfinger di John Barry.

 

John Williams

JURASSIK PARK

E' un film del 1993 diretto da Steven Spielberg, basato sull'omonimo romanzo scritto da Michael Crichton. Il film, che si svolge in un grande parco di un'isola dove vivono dei dinosauri clonati dentro un campo elettrificato, vinse ben tre premi Oscar ed altri numerosi premi. La colonna sonora di Jurassic Parck è firmata dal compositore John Williams, il quale sentì il bisogno di scrivere dei pezzi che dessero un senso di stupore e fascino, ricreando la felicità e l'eccitazione emerse dal vedere dinosauri dal vivo. Al contrario, per le scene che coinvolgono la comparsa del Tyrannosaurus Rex compose una musica più spaventosa in modo da trasmettere un alto livello di suspense.

 

John Williams

INDIANA JONES

Henry Walton Jones, Jr., meglio noto come Indiana Jones, è un personaggio cinematografico ideato da George Lucas per una serie di quattro film d'avventura diretti da Steven Spielberg dal 1981 al 2008. Il suo ruolo è stato interpretato sul grande schermo dall'attore Harrison Ford. Indiana Jones è un brillante professore universitario di archeologia che in varie occasioni veste i panni dell'avventuriero partendo per i luoghi più esotici della terra alla ricerca di reperti straordinari. Le colonne sonore dei film sono state tutte composte da John Williams che, come usa fare di solito, compone seguendo il leitmotiv. Il tema principale della serie è la Raiders' March (Marcia dei Predatori) ed è presente in tutti i film e in un episodio del Giovane Indiana Jones.

 

John Williams

STAR WARS (GUERRE STELLARI)

E' un film del 1977 scritto e diretto da George Lucas, il primo della fortunata saga cinematografica fantascientifica. Il film compone la prima parte della Trilogia originale (episodi IV, V e VI), alla quale è seguita la Trilogia Prequel (episodi I, II e III). Ambientato diciannove anni dopo la fondazione dell'Impero Galattico, narra le avventure dello Jedi Luke Skywalker e del suo maestro Obi-Wan Kenobi, impegnati nella lotta contro il Lato Oscuro della Forza a fianco dell'Alleanza Ribelle, guidata dalla Principessa Leila, in modo da porre fine al potere dell'Imperatore Palpatine sulla Galassia. Il film ricevette numerosi riconoscimenti, tra cui dieci candidature ai Premi Oscar 1978 vincendone sette.

La colonna sonora del film, composta da John Williams ha ricevuto due dischi di latino negli Stati Uniti e nel Regno Unito e due Grammy Award per la Best Score Soundtrack for Visual Media e Best Pop Instrumental Performance. Nel corso degli anni, il film ha acquisito sempre maggior popolarità, scatenando un enorme fenomeno culturale senza precedenti in ogni parte del mondo, attirando un numero considerevole di appassionati e fan club e le musiche, composte per l'occasione da John Williams, sono diventate punti di riferimento per tutti coloro che tutt'oggi creano opere di fantascienza, influendo sui lavori di grandi cineasti.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visualizza la nostra privacy policy cliccando qui.

Accetto i cookies da questo sito.